Cosa sappiamo su Massimiliano Morra

0
Cosa sappiamo su Massimiliano Morra

Tra gli attori più promettenti della nuova generazione della fiction italiana, Massimiliano Morra ha saputo farsi notare e apprezzare non solo per il suo aspetto fisico, ma anche per le sue doti interpretative, che lo hanno portato a far parte dei cast di numerose serie tv di pregio. Nato il 30 luglio del 1986 a Napoli, Morra ha cominciato a lavorare come modello in giovane età, e in questo ruolo è stato testimonial di diverse aziende di abbigliamento non solo italiane ma anche internazionali, prestando il volto e il corpo a brand come Carlo Pignatelli, American Eagle, Calvin Klein Jeans, Armata di Mare e Colt Jeans. Una prima svolta nella sua carriera è arrivata nel 2010, anno in cui il giovane Massimiliano si è aggiudicato il titolo di “più bello d’Italia”, anche se la vera consacrazione è giunta solo tre anni più tardi.

Nel 2013, infatti, Massimiliano Morra ha debuttato come attore in televisione nella miniserie trasmessa da Canale 5 “Pupetta – Il coraggio e la passione”, per la regia di Luciano Odorisio. In questa fiction, in cui ha recitato di fianco a Manuela Arcuri, Morra ha vestito i panni di Michele De Nicola, un boss della malavita. Poco dopo, il giovane partenopeo è tornato sugli schermi di Mediaset con un’altra fiction, “Baciamo le mani – Palermo New York 1958”, in cui ha avuto l’onore di lavorare accanto a Virna Lisi e a Sabrina Ferilli.

Nel 2014 Massimiliano si è confermato un volto di punta di Canale 5 apparendo nella seconda stagione de “Il peccato e la vergogna”, per poi impersonare l’attore Ramòn Novarro in “Rodolfo Valentino – La leggenda”, miniserie diretta da Alessio Inturri. Lo stesso Inturri, giovane regista di Roma, ha lavorato di nuovo con Morra in “Furore – Il vento della speranza”, di cui in seguito è stata programmata una seconda stagione.

LEAVE A REPLY